VIDEO DEL GIORNO

Non credo che esista il migliore bassista, o batterista o chitarrista. La musica non è uno sport dove si può facilmente individuare il più grande atleta per ogni disciplina. Ci sono diversi modi di suonare uno strumento e di interpretare la musica. Ognuno ha il suo preferito 

Tony Levin

La musica, una delle tante forme d'arte che aiutano l'artista a esprimere i propri pensieri, le proprie emozioni e a trasmetterli a chi ascolta l'opera composta dal musicista.

Siamo abituati a non riflettere su cosa sia “la musica”, su cosa significhi il termine “musica”. Spesso diamo forse per scontata la definizione di Jean-Jacques Rousseau (“musica è l’arte di combinare i suoni in maniera piacevole all’orecchio”) o comunque non riteniamo necessario riflettere sull’argomento perché pensiamo che la musica sia un divertimento spensierato, un passatempo, qualcosa che pensiamo di conoscere attraverso il nostro sentimento, un’arte riservata ai professionisti (ai cantanti della lirica, ai giovani rockettari e così via).
Non è affatto così. La musica è tutt’altro che un divertimento, non è qualcosa che riguarda solo “i sentimenti”, né un prodotto commerciale. Ugualmente la musica non è affatto qualcosa di riservata agli “addetti ai lavori” – ai musicisti professionisti di qualsiasi tipo e livello.